fbpx

Cosa sono i flyer? Scopriamolo insieme

Cosa sono i flyer

I flyer pubblicitari sono uno strumento di marketing utilizzato da diversi anni, che hanno l’aspetto di un volantino, ma sono creati appositamente per riuscire ad attrarre un ampio pubblico. Questo strumento di marketing, anche se in alcuni casi può essere considerato datato, in realtà funziona ancora e presenta anche prezzi modici. Infatti, la distribuzione dei flyer può avvenire velocemente e raggiungere un gran numero di persone in poco tempo. I flyer possono essere di varie forme e colori, e sicuramente almeno una volta nella vita ci si è trovati dinanzi a un volantino promozionale al centro commerciale, in strada oppure consegnato direttamente nella propria casella postale. Lasciamo da parte tutto e scopriamo cosa sono i flyer.

Storia del volantino

La storia dei volantini è abbastanza antica, infatti questi venivano utilizzati già verso la metà dell’ottocento e inizi del novecento per dare informazioni ai cittadini, per fare propaganda politica e persino religiosa. Uno dei volantini più famosi della storia italiana è quello lanciato in volo su Vienna da una squadriglia dell’aviazione italiana all’epoca capeggiata dal famoso letterato e attivista politico Gabriele D’annunzio. Il lancio dei volantini avvenne nel 1918 e si pensa che questi fossero più di 50 mila.

I volantini propagandistici, e in seguito pubblicitari e commerciali, sono diventati sempre più diffusi nel secondo dopo guerra, durante gli anni del boom economico (negli anni ’60). Il volantino è stato uno strumento molto importante in termini propagandistici, negli Stati Uniti, durante la guerra del Vietnam non era insolito trovare dei volantini contro il conflitto nel sud est asiatico.

Anche se i volantini per propaganda politica sono stati molto importanti nella storia, sicuramente i più famosi sono quelli a livello pubblicitario e commerciale. Il volantinaggio a tutti i livelli è utilizzato tutt’oggi in tutto il mondo. Quindi nonostante l’avvento di internet flyer e volantini sono ancora molto diffusi.

Differenza tra flyer e volantino

Non tutti conoscono la differenza tra flyer e volantino, molti infatti confondono l’uno con l’altro e pensano che questi siano uguali e rappresentino la stessa cosa, e che addirittura uno possa sostituirsi all’altro. In realtà però non è così e la differenza  è sostanziale specie nel campo del marketing.

Con il termine Flyer dunque si indica un cartoncino pubblicitario in formato A5 caratterizzato da immagini che sono in grado di incuriosire il lettore, presentano una grafica unica e accattivante, presentando anche frasi pensate per riuscire ad attrarre clienti, persone ad un evento pubblicizzato,  gente in un determinato luogo, negozio o centro commerciale. Il flyer in genere sponsorizza eventi, locali, e offerte limitate nel tempo.

Il Volantino: innanzitutto presenta una stampa che può essere sia su una che su entrambe le facciate, e può avere diversi scopi, non esclusivamente commerciale. Infatti, i volantini possono essere utilizzati per scopi propagandistici, politici, culturali e sociali.

Una caratteristica comune sia ai flyer che ai volantini sta nel fatto che il fruitore ne viene in possesso in modo casuale, ad esempio quando vengono lasciati all’interno della cassetta postale, oppure tramite distribuzione a mano durante le fiere, gli eventi oppure per strada o nei centro commerciali.

Esempi di flyer

Esistono innumerevoli tipologie di flyer, naturalmente la scelta della grafica, del testo e dell’immagine da utilizzare dipende anche dall’attività e dalla promozione che si vuole fare, o dall’evento che si deve pubblicizzare. Dietro un flyer efficace dunque c’è uno studio attento del target al quale ci si rivolge. Online si possono trovare innumerevoli esempi di flyer utilizzati da aziende del passato, oppure si possono trovare programmi che aiutano nella creazione di quello più adatto allo scopo.